Studenti in missione

Studiare all'Università Cattolica di Brescia e decidere di partire per la missione


Pubblicato il 13 Ottobre 2017
Studenti in missione
Studiare all’Università Cattolica di Brescia e decidere di partire per la missione; lasciare tutto e trasferirsi in un Paese lontano, per poi tornare arricchiti di un’esperienza importante. E’ quello che è successo ad alcune ragazze, studentesse dell’Università Cattolica, che oggi nella sede di via Trieste hanno portato la loro testimonianza nella presentazione dei progetti “Mission Exposure” e “Charity Work Program”, in occasione del Festival della Missione. I progetti, promossi dall’Università, hanno l’obiettivo di mandare ogni anno alcuni studenti in Paesi in Via di Sviluppo, non solo con lo scopo di collaborare con diversi istituti missionari ma soprattutto per offrire ai volontari un’occasione di crescita universitaria e umana. Obiettivo che è stato raggiunto per quanto riguarda Clara e Sara, che hanno passato un mese dell’estate 2017 in Bolivia, vivendo in una parrocchia periferica. L’esperienza di missione è stata per entrambe un’occasione per riflettere sulla vita, sul suo valore, per entrare in contatto con realtà molto diverse da quella italiana e per fare chiarezza sul futuro; entrambe hanno risposto a molte domande e ne hanno trovate altre. Sono l’esempio, quindi, di quello che un’esperienza di missione può fare, anche in poco tempo.
 



Vedi anche
13/10/2017

Seguici... per essere sempre aggiornato!
 
Sostieni il festival!
 
Media Partner

Agensir Tv2000 La Voce Del Popolo Fesmi Radio in Blu Avvenire Gruppo Editoriale San Paolo